New Volley Son’s

Nata nell’estate del 2003 dal grande amore per lo sport del Prof. Michele La Mola, in quel di San Paolo di Civitate, la New Volley Son’s pose le sue fondamenta su importanti valori: passione, amicizia e divertimento. Sotto la sapiente guida del proprio coach, la società partecipò ai campionati dei vicini Molise ed Abruzzo, riuscendo nell’arco di poco tempo ad affermarsi nel panorama delle diverse serie regionali e campionati giovanili.

Il 2009 segna l’anno della grande svolta. Nella calda estate, infatti, grazie alla grande amicizia che legata il club alla oramai scomparsa G.S. Volley San Severola quale chiuse i battenti lasciando a spasso unquarantina di giocatori tra prima squadra e settore giovanile, nasce la San Severo New Volley Son’s, fusione tra le due società. Ne consegue un grande campionato di serie C regione Molise con la squadra che, pur sofferente a causa delle poche risorse finanziarie, lotta fino alla fine per il possibile salto in serie B2 e arriva seconda per un discutibilissimo torto arbitrale nell’ultima gara di regular season, che avrebbdecretato il sestetto vincitore della competizione.

Le stagioni successive furono contraddistinte dalle forti difficoltà economiche, con la squadra che, già sconvolta dalla perdita per incidente del giovanissimo atleta Liemonte, fu costretta a ripartire dalla serie D in quel di Torremaggiore, dopo campionati di mezza classifica, e ad affrontare una nuova rinascita, grazie al forte impegno del dirigente/atleta Michele Coppola, capace di un vero e proprio miracolo sportivo.

E’ la stagione 2012/2013, e gli animi sono colmi di grande entusiasmo e voglia di rivalsa. Ma come nelle più tristi disgrazie, la grande euforia viene nuovamente subito interrotta dalla prematura scomparsa del giovanissimo Coach Fabrizio Cardillo, venuto a mancare a causa di un grave incidente a pochi giorni dall’inizio del campionato. Ancora frastornati dal tragico lutto, la cerchia di atleti decide di disputare comunque il campionato come somma dedica all’amico venuto a mancare. Ne consegue così una grande prova di maturità condita da carisma e culminata nella vittoria del campionato, preludio del nuovo corso.

L’anno seguente vede, infatti, l’arrivo dell’esperto e navigato mister Tauro e l’iscrizione al campionato di Serie C Puglia, dove la squadra si mostra sin da subito protagonista riuscendo a conquistare l’accesso ai Play-off per la Serie B2 e la finale di Coppa Puglia.